About me

Diego De Pasqual


De Pasqual Diego nasce a Belluno nel 1978 ed inizia all’età di 7 anni lo studio del pianoforte frequentando le scuole musicali della zona. Collabora con alcuni ensemble locali come pianista ed arrangiatore e come pianista dell’orchestra e coro di Vicenza per una serie di concerti e spettacoli nel periodo 2000-2004.
Nel 2005 inizia lo studio dell’armonia e del contrappunto con il maestro Roberto Salvalaio e nel 2014 si laurea con il massimo dei voti e lode in “Strumentazione e direzione di orchestre di fiati” presso il conservatorio di Trento sotto la guida del Maestro Daniele Carnevali.
Dal 2003 al 2012 ha diretto il coro “Voci senza confine”di Belluno, con il quale ha presentato nel 2006 e nel 2007 l’opera “La Passione di Cristo” per solisti, coro e orchestra.
Nel 2011 fonda, l’associazione musicale e culturale “Musica in movimento” la quale si occupa di educazione musicale ed artistica in età scolare e pre-scolare.
Dal 2010 partecipa con continuità a Masterclass e seminari di formazione musicale e di composizione, tra cui seminari di direzione e composizione con i maestri Anna Maria Ferrone, Ferrer Ferran, Donald Hunsberger, Andrè Waignein, Giancarlo Guarino, Marco Somadossi, José Rafael Pascual Vilaplana, Johan de Meij, etc.
Dal 2006 svolge attività didattica in qualità di docente di pianoforte complementare, di armonia complementare e propedeutica in alcune scuole della provincia di Belluno.
Nel 2012 viene pubblicata la sua prima opera per orchestra di fiati dal titolo “La finestra sul lago” edita dalla casa editrice “Scomegna” di Torino, brano d’obbligo in seconda categoria al concorso “Flicorno d’oro” 2015; sempre nello stesso anno collabora con il gruppo “Maci’s Mobile” per l’arrangiamento vocale del cd “Pugni in tasca” dell’etichetta discografica ReddArmy.
Nel 2013 viene pubblicato il CD “Danze Pazze” prodotto dalla casa editrice “Scomegna” con l’opera “La finestra sul lago” registrata dall’orchestra di fiati della Val Camonica diretta dal M° Denis Salvini.
Dal 2013 dirige la Banda musicale “Città di Feltre” e nello stesso anno è stato nominato direttore artistico della medesima scuola di musica ad indizizzo banditstico.
Sempre nel 2013 ha composto le musiche di scena per lo spettacolo teatrale “Correte Longarone non c’è più” – Vajont. Viaggio dei soccorritori nell’Oltre”, ideato, scritto e diretto dall’autrice ed autrice Susanna Cro. Lo spettacolo si è aggiudicato il primo premio nella sezione “Autori” al concorso teatrale nazionale “Poets Factory”.
Nel 2016 viene presentata in prima nazionale la sua opera per Orchestra di Fiati e voce recitante “Haarland – La leggenda del libro d’oro” come chiusura del “Salone nazionale del libro per ragazzi” presso l’auditorium di BRA (CU). L’opera tratta dall’omonimo racconto scritto sempre dal compositore, intreccia dieci episodi musicali ad altrettanti momenti recitati in cui viene raccontata la leggenda: la musica ripercorre la storia portando lo spettatore ad un livello emozionale più profondo dove sentimenti e sensazioni si rincorrono in una danza magica senza fine.